“Il caos era la legge della natura; Ordine è stato il sogno dell'uomo,” , ha detto Henry Brooks Adams, uno storico americano più di un secolo fa. Regole e ordine sono i nostri strumenti per spiegare il mondo. Ci piace vedere causa ed effetto, e le lingue non fanno eccezione. La grammatica è un modo per trovare le regole in una lingua.

Dizionario e grammatica non bastano

Regole e macchine sono inseparabili. La programmazione è stata tradizionalmente un modo per insegnare a una macchina a seguire le regole. Non sorprende che la traduzione automatica basata su regole sia stato uno dei primi approcci per automatizzare la traduzione.

L'idea era abbastanza chiara. Se dai un dizionario e una grammatica a una macchina, può tradurre. La macchina usava le parole di un dizionario basato sulle regole della grammatica. Il risultato è stata una traduzione da una lingua all'altra. Tuttavia, la qualità di una traduzione automatica basata su regole non è buona come ci si potrebbe aspettare.

Le lingue sono più della grammatica

Il problema con la traduzione automatica basata su regole è che non si adatta al mondo delle lingue. È un tentativo di trovare regole che non esistono. Le lingue sono complesse, irregolare e in continua evoluzione. Naturalmente, ci sono coerenza e ripetitività in ogni lingua, ma le regole e la grammatica spiegano una lingua solo in parte.

Se hai mai studiato una lingua straniera, sai che eccezioni e irregolarità sono estremamente comuni. Ad esempio l'uso dei verbi, la maggior parte dei verbi potrebbe essere usata secondo una sorta di forma regolare. Ancora, i verbi più usati tendono ad avere inflessioni irregolari. La gente vuole trovare la logica. Le regole aiutano a spiegare il mondo e danno la sensazione di controllo e sicurezza. Ma non è così che funzionano le lingue. E quindi, se imparare una lingua è una sfida per un essere umano, sarà difficile per una macchina.

Imparare una lingua significa lavorare duro

Tutto questo potrebbe sembrare strano se conosci solo una lingua. Abbiamo un punto cieco nelle nostre lingue madri. Quando un bambino impara la sua prima lingua, va a piccoli passi e richiede molto tempo. Anche se l'apprendimento non si ferma mai, dopo un certo livello l'uso della lingua madre diventa un po' automatico. Non devi pensare alle parole e puoi concentrarti sul tuo messaggio.

Anche se padroneggi la tua lingua madre, potresti non sapere come funziona. È una cosa diversa imparare a esprimere i propri pensieri e sentimenti piuttosto che spiegare la lingua. Per esempio, I finlandesi di lingua non pensano che sia la lingua più difficile da imparare al mondo. E se impari prima a parlare finlandese, la prossima lingua non sarà molto più facile da adottare.

Le lingue sono complesse e fantastiche

Se hai sviluppato una lingua in modo controllato, sarebbe ben strutturato e logico. Le lingue sono mezzi di comunicazione e ci sono voluti secoli per arrivare a questo punto. Le lingue non sono strumenti, hanno una storia e raccontano una storia tutta loro. Ogni parola ha un'etimologia e una traiettoria.

Saremmo assolutamente annoiati a parlare, scrivere e leggere una lingua non sorprendente. Le lingue sono una questione di cuore piuttosto che di cervello. Ancora, abbiamo bisogno di gran parte della nostra straordinaria capacità cerebrale per usare le nostre lingue. La traduzione automatica basata su regole è troppo semplice rispetto alle nostre menti.